È in arrivo la serie tv tratta da Resident Evil

24 ottobre 2020

La celebre saga cinematografica con Milla Jovovich che combatte gli zombie continuerà con un adattamento seriale di Netflix

Originata come un adattamento piuttosto libero dei videogiochi Capcom (di cui in questi giorni è uscito un remake), la saga cinematografica di Resident Evil è iniziata nel 2002 e consiste a oggi di sei film, tutti che vedono come protagonista l’attrice Milla Jovovich nei panni dell’eroina Alice. Dopo l’ultimo film diffuso nelle sale nel 2016, pareva che ci fosse l’intenzione di tornare sul grande schermo con un reboot, tuttavia in queste ore è stata diffusa la notizia che la franchise continuerà a espandersi in una nuova serie tv.

Netflix infatti ha stretto un accordo con la compagnia tedesca Constantin Film, che si è occupata di tutte le pellicole finora, per realizzare una produzione originale globale derivata da questo universo narrativo. Anche se non è ancora stato individuato uno (o una) showrunner, pare che l’intenzione sia quella di proseguire con le storie narrate nei film, inserendo nelle nuove trame personaggi, riferimenti ed Easter egg relativi ai film usciti finora.

Anche questa nuova produzione, quindi, partirà dalle stesse premesse dei lungometraggi di Resident Evil, in cui l’ambiguo laboratorio di ricerca Umbrella Corporation diffondeva nel mondo virus letali che causavano apocalissi zombie e altre creature geneticamente modificate. Il personaggio di Alice, inizialmente agente di sicurezza nello stesso laboratorio, si trovava poi a dover combattere queste minacce all’intera umanità. Non è ancora chiaro per ora se Jovovich tornerà o meno anche nella serie Netflix e fino a che punto si tratterà di un reboot o di una continuazione vera e propria.


Fonte: WIRED.it

 
 
 Possiamo aiutarti?