In Danimarca crolla il partito anti-immigrati: consensi dimezzati

06 giugno 2019

Crolla il partito anti-immigrati in Danimarca. Secondo l’emittente pubblica Dr, il Partito del popolo danese avrebbe dimezzato i suoi consensi rispetto a 21% del 2015. «Non abbandonerò la nave nel mare in tempesta, terrò conto del messaggio degli elettori», ha commentato il leader del partito, Kristian Thulesen Dahl, dopo le prime proiezioni del voto parlamentare. Il partito sosteneva la coalizione di centrodestra del premier Lars Lokke Rasmussen, uscita sconfitta dalle elezioni.

«C’è del nuovo in #Danimarca. Vince la sinistra. Male i nazionalisti», scrive su Twitter in Italia il presidente del Pd, Paolo Gentiloni.

Entrambi gli exit poll diffusi dalle tv pubbliche dopo le elezioni mostrano che i socialdemocratici, insieme ad altri partiti di sinistra, otterrebbero 90 seggi su 179 in Parlamento: la maggioranza assoluta, che consentirebbe così di formare un governo guidato dalla leader Mette Frederiksen.



 
 


© 2018 | Yuss P.IVA 06727120963 Privacy Policy
 

 Possiamo aiutarti?