Elezioni europee, si intensifica la campagna di disinformazione attraverso i social

13 maggio 2019

Gli attacchi per pilotare a colpi di disinformazione digitale le prossime elezioni europee imponendo una svolta sovranista che indebolisca le istituzioni dell’Unione cresce nell’imminenza del voto per Strasburgo. Sul tema, già documentato da La Stampa è tornato il New York Times con un servizio firmato da Matt Apuzzo e Adam Satariano.

“A meno di due settimane dalle elezioni per il Parlamento europeo, una costellazione di siti web e account social collegati alla Russia o a gruppi di estrema destra sta diffondendo disinformazione, incoraggiando lo scontro e spingendo per aumentare la sfiducia nei partiti centristi che hanno governato per decenni”, scrive il Nyt.

Secondo i reporter gli investigatori e i professionisti della difesa europei hanno accertato che questi “nuovi attacchi di disinformazione condividono molte delle stesse impronte digitali e delle stesse tattiche digitali utilizzate in precedenti attacchi russi, inclusa l’ingerenza del Cremlino nella campagna presidenziale degli Stati Uniti del 2016”.



 
 


© 2018 | Yuss P.IVA 06727120963 Privacy Policy
 

 Possiamo aiutarti?