Brexit, verso vertice Ue il 25: le prossime tappe

15 novembre 2018

Potrebbe essere il 25 novembre il giorno da cerchiare in rosso per la certificazione politica del patto di divorzio consensuale tra Unione europea e Regno Unito. La data del summit Ue straordinario, nel giorno del via libera del gabinetto di Theresa May al piano d’accordo, è stata evocata dal premier irlandese Leo Varadkar durante il suo discorso in Parlamento a Dublino, ed è un appuntamento cruciale. 

LEGGI ANCHE Brexit, sì del governo britannico all’intesa  

Ecco le tappe principali del processo:  

* 14 novembre 2018 - Il governo britannico di Theresa May dà il via libera politico all’intesa. 

* 25 novembre 2018 - Possibile summit straordinario della Ue per l’ok dei 27 all’accordo. 

* entro il 29 marzo 2019 - Procedure di ratifica da parte dei 27, delle istituzioni Ue e, soprattutto del Parlamento britannico, dove i numeri non sono affatto scontati. 

* mezzanotte del 29 marzo 2019 - Scatta la Brexit, parte il periodo transitorio di 21 mesi dove Londra continuerà ad applicare le regole Ue ma non avrà più potere decisionale, e si avviano i negoziati per gli accordi commerciali tra Gb e gli altri Paesi. 

* 31 dicembre 2020 - Fine del periodo transitorio (a meno che i negoziatori non chiedano altro tempo), cessa l’applicazione del diritto Ue in Gran Bretagna. 

* 1 gennaio 2021 - La Gran Bretagna è a tutti gli effetti un Paese Terzo. 



 
 


© 2018 | Yuss P.IVA 06727120963 Privacy Policy
 

 Possiamo aiutarti?