Da Macbeth a Cleopatra, metti Shakespeare al bar

09 ottobre 2018

In un bar come a teatro, su un palco prestigioso o nella periferia sgarrupata, Shakespeare sa sempre cogliere l’attimo e colpire al cuore il pubblico. Non stiamo quindi a dirvi ancora una volta delle sue mille declinazioni. In questi giorni rappresentate da due proposte non nuove ma innovative.  

Innanzitutto il ritorno di Davide Lorenzo Palla e dei suoi giovani attori con «Tournée da bar»: debutto nel 2012, non è più una sorpresa ma una consolidata presenza quella dei suoi spettacoli dai pochi mezzi e dal molto ardire, tra tavolini e bibite, in un contesto dove l’attenzione è tutta da meritare. Dal 21 (Joy Bar, ore 21, via Valvassori Peroni 56; 22 maggio, ore 22, Spirit de Milan, via Bovisasca 57/59) va in scena il consolidato «Macbeth» (rinnovato) e dal 28 fino al 3 giugno la nuova produzione «Antonio e Cleopatra». Arricchiscono l’offerta di quest’estate alcuni eventi speciali (programma dettagliato: tourneedabar.com) e «Open Mic», monologhi in apertura di serata. 

Nasce invece nella periferia di Chiesa Rossa/Stadera, dove aveva sede il Teatro Ringhiera, «Di a da in con su per tra fra Shakespeare». Itinerante da quanto il teatro è chiuso per ristrutturazione, la compagnia Atir approda ora agli antipodi del Teatro Manzoni (dal 23 al 25 maggio, ore 20.45) per raccontare, come dice la regista e interprete Serena Sinigaglia, «La storia di un grande amore giovanile: quello mio per Shakespeare». 

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI


 
 


© 2018 | Yuss P.IVA 06727120963 Privacy Policy
 

 Possiamo aiutarti?