Vestiti come al cinema. I capi cult dei film si comprano on line

La parola è abusata: cult. Ma come si fa a trovarne un’altra per il giubbotto rosso di James Dean, la giacca strapazzata (e il cappello) di Indiana Jones, le Manolo di Sex and The City?. Le storie che non vorremmo finissero mai continuano fuori dal set, le serie hanno sequel imprevisti in negozio, e oggi basta un’app (The Take, tra le più frequentate) per trovare l’abito plissé di Marilyn Monroe o il guardaroba di Blake Lively in Adaline, l’eterna Giovinezza. L’accessibilità è la chiave del divismo democratico, perciò la condivisione di una T-Shirt, il recupero di un pezzo vintage, fa partecipare (e sognare). Questo spiega come mai siti (Spott, FoxLife) e app (asap 54) si siano dedicati all’attività assai pignola di segnalare come/dove/quando trovare un abito banale o fatale, avvistato in scena indimenticabile, almeno per un po’.  

Un giorno da star  

Se volete sentirvi Cara Delevingne in Valerian e la città dei Mille Pianeti o Emma Stone, nell’acchiappa-Oscar La La land, fate un giro su Spott e in caso di colpo di fulmine avrete subito l’indirizzo buy now. L’abito bianco simil-sposa della guerriera intergalattica Laureline costa 175 dollari e Amazon ve lo spedisce direttamente a casa. Lo spigliato guardaroba di Emma Stone (il giubbotto da biker, il cocktail dress blu elettrico firmato Jason Wu) è sold out. Ma su DressLily si può ancora trovare a 15,27 euro l’abito giallo svolazzante che indossa per ballare con Ryan Gosling sullo sfondo dell’infuocato tramonto losangelino. Se il partner è all’altezza per replicare la scena e, coerente, vuole i jeans color grafite del film, sappiate che sono di Calvin Klein (su Zalando a 100 euro).  

In questo gioco si può investire pochissimo o moltissimo. L’abito-guanto rosa shocking di Margot Robbie in The Wolf of Wall Street lo porti via a 20 dollari su Misguided (indispensabile il fisico). Mentre il prezioso Elie Saab in pizzo macramè di Dakota Johnson-Anastasia Steele in Cinquanta Sfumature di rosso (su modaoperandi.com) è impegnativo: 3.600 euro. Christian Grey non bada a spese, voi forse sì. 

Dettagli evergreen  

Statisticamente i pezzi più ricercati sono dettagli simbolici che fanno parte della cultura popolare. E’ diventato un evergreen (per giunta unisex) il poncho di Clint Eastwood, re del genere spaghetti western Il buono, il brutto, il cattivo (1966): 22 versioni su eBay da 27 a 339 dollari. A proposito di vintage o quasi, la costumista Deborah Nadoolman racconta di aver trovato il cappello di Indiana Jones nel negozio di Herbert Johnson a Londra. Era un modello australiano, non le piaceva così com’era: con qualche ritocco è diventato la famosa fedora di Indy. I dettagli cambiano da un film all’altro (qui siamo nella filologia) ma Herbert Johnson li ha tutti (da 100 a 350 euro) e li espone con orgoglio. Vedremo se tra mezzo secolo avrà ancora valore la spilla con la ghiandaia imitatrice diventata icona della rivolta di Everdeeen Katniss in Hunger Games: placcata in oro costa soltanto cinque dollari su Amazon. Ma ne esistono varie versioni. Ne sono state vendute più di un milione. 

Serial Minds  

Se prima c’era solo il cinema, adesso anche le serie tv hanno valigie piene di abiti cult. La giacca bianca e nera di Kerry Washington-Olivia Pope, la fixer amante del presidente americano in Scandal è un autentico Giorgio Armani, sul sito di Neiman Marcus a 1.445 dollari. Buona parte del suo guardaroba è disponibile in originale, come la mantella di Salvatore Ferragamo (scontata, 377,39 anziché 1886 euro) come segnala il sito di Fox Life, miniera d’oro per fashioniste. Volete copiare le eroine di Big Little Lie. la fiction più premiata ai Golden Globe? L’abito azzurro in seta stampata con fiori di ciliegio di Celeste (Nicole Kidman), specchio della sua fragilità (di Nordstrom signature e Caroline Issa) è in saldo su Wattsfarmhouse: 159 dollari! Il maglione bianco con le frange di Renata (Laura Dern) definito power sweater ha fatto tendenza. E’ di Phillip Lim, caruccio: 495 dollari su Shopbop. E non parliamo di Rachel Zane, cioè Meghan Markle, ormai ex star di Suits e presto moglie del principe Harry. Pencil skirts e bluse pastello del suo look femminile, efficiente, sofisticato, sono andate a ruba. Ma il lungo abito romantico di Burberry (1250 dollari) è ancora disponibile su Net-a-porter. Mentre per chi ha nostalgia di “Sex an The City”, sul sito HBO c’è sempre, a 25 dollari, la t-shirt rosa Single and fabulous. Non è più l’amarcord di una serie, è una filosofia. 


 
 
 LIVE CHAT