Esodo di agosto, ecco quando partire per evitare il traffico


Partenze e rientri: per milioni di italiani sarà un agosto intenso e il rischio è di passare molte ore in autostrada, se non si fanno le scelte giuste. Non resta quindi che consultare la situazione del traffico ed evitare le giornate critiche.

In particolare sabato 5 agosto, giornata contrassegnata da un doppio bollino nero in mattinata e al pomeriggio per coloro che si mettono in viaggio presso le località turistiche: per chi parte, il rischio è di trovare la massima concentrazione di traffico in determinati orari e su determinate tratte. Ad esempio, in mattina sulla A14, da Ancona a Bologna, o sull’A1, da Roma a Nord. Va un po’ meglio per chi, nella medesima giornata rientra verso le grandi città; il traffico però sarà intenso soprattutto al mattino.

Bollino rosso, quindi traffico critico, anche sabato 12 agosto al mattino e al pomeriggio, in particolare sull’A1 per chi viaggia da Roma a Salerno, che si viaggi alle 9 o alle 18. Traffico intenso anche in senso inverso ma sarebbe forse ideale viaggiare in serata: in ambo i casi infatti il traffico si presenta più regolare.

L’ideale sarebbe partire nel weekend di sabato 19 e domenica 20 agosto: il traffico è sostanzialmente regolare per chi raggiunge le mete turistiche, mentre si fa critico, da bollino rosso, al mattino e al pomeriggio per chi rientra. Stesso discorso per il weekend successivo, quando per molti insomma si prospetterà un lunedì da rientro in ufficio.

Bollini rossi anche al rientro, sia in mattinata che nel pomeriggio, nel primo week end di settembre.

Insomma, meglio restare aggiornati e fare le giuste valutazioni: per chi parte, conviene dare un occhio al Piano dell’Anas per l’esodo estivo 2017, con tutte le misure pensate per minimizzare i disagi.


Fonte: WIRED.it
 
 
 LIVE CHAT