5 errori di responsive design che anche i migliori web designer's possono commettere

conversioni desktop e-commerce mobile Mobile friendly Responsive Design shop online sito web social media


Che tu debba realizzare un sito web per una grossa azienda, un piccolo sito per un'azienda locale, o una piattaforma e-commerce, ci sono degli errori di responsive design che potrebbero costare molto sia in denaro che in tempo. Vediamo quali sono e come evitarli.

Il responsive design rappresenta il presente e il futuro. Che tu sia un web designer che lavora in un azienda o che tu voglia creare il tuo sito web personale, dobbiamo tener presente che Google tiene molto da conto l'usabilità di un sito su tutti i dispositivi.

Per avere successo sul web e essere certi che i potenziali acquirenti non abbandonino il carrello sul tuo sito, dobbiamo conoscere le regole per realizzare un sito con un corretto responsive design.
Ci sono 5 regole da rispettare per realizzare un sito web mobile-friendly. In questa 5 aree vengono identificati gli errori più comuni che vengono commessi da chi realizza il sito.

1. Efficace
2. Efficiente
3. Coinvolgente
4. Fruibile
5. Facile da utilizzare

#1. Un sito mobile-friendly deve essere efficace

Il tuo sito web deve aiutare gli utenti a completare l'obiettivo con un alto grado di accuratezza e semplicità. Per esempio il campo della carta di credito dovrebbe accettare solo un numero di carta valido. Questo aiuterà a ridurre gli errori e aiuterà gli utenti a completare più facilmente e velocemente l'acquisto.

Il modo usato per descrivere il prodotto deve essere chiaro e semplice.

#2. Un sito mobile-friendly deve essere efficiente

è importante sottolineare che l'efficacia e l'efficienza di un sito sono due cose diverse. L'efficienza aiuta le persone a raggiungere gli obiettivi e completare azioni sul tuo sito web su tutti i dispositivi. Inoltre l'efficienza riguarda anche la velocità.

Con quale tempistica gli utenti trovano quello che stanno cercando?
Quanti click devono fare prima di aver completato l'azione sul sito?

Con un sito ottimizzato gli utenti troveranno quello che stanno cercando in poco tempo.

#3. Un buon mobile design deve essere coinvolgente

Un design coinvolgente incoraggia l'interazione con gli elementi del sito.

Coinvolgente significa che i visitatori useranno il tuo sito, aggiungendo prodotti al carrello o completando dei form per avere un preventivo. Acquisteranno sul tuo sito web.
Se la loro esperienza è stata positiva parleranno del sito sui social e agli amici, mostrandogli il funzionamento e i video di presentazione.
Inoltre scriveranno delle recensioni, e utilizzeranno l'opzione della chat per chiedere alcune informazioni sui prodotti.
Se tutto questo succede è un segnale che il tuo sito incoraggia all'azione l'utente. Ad esempio Booking.com incoraggia con il form in homepage, i campi sono pochi e semplici da compilare.

#4. Un buon mobile design deve essere fruibile

Il tuo sito web dovrebbe essere studiato in modo che i visitatori possano facilmente trovare quello che stanno cercando, con una struttura logica e una navigazione semplice. La struttura dovrebbe prevedere i tasti per tornare indietro, ricominciare o resettare.

#5. Un buon mobile design deve essere facile da utilizzare

Il sito web non dovrà sembrare troppo diverso da latri siti del settore. Questo per aiutare l'utente a utilizzarlo più facilmente, trovando un ambiente simile a ciò che vedono ogni giorno. La navigazione in alto a destra, facile da trovare con bottoni grandi e facilmente riconoscibili.

Gli errori più comuni
Ora che abbiamo analizzato la corretta struttura di un sito responsive, cerchiamo di identificare gli errori più comuni commessi nel mondo del web design.

#1. Troppo contenuto testuale

Gli schermi mobile sono più piccoli in proporzione a quelli desktop. Di conseguenza, il contenuto di testo, se troppo lungo, porterà a dover scrollare molto, rendendo la navigazione frustrante e non più piacevole. Inoltre un contenuto di testo troppo lungo richiederà molto tempo per completare la lettura. Se la complessità del prodotto o del servizio richiede molto testo per spiegarne qualità e benefici, puoi considerare la possibilità di rimpiazzare il testo con un video. Ad esempio Basecamp avrebbe dovuto scrivere testi molto lunghi per spiegare il funzionamento dei suoi prodotti. Invece hanno creato un video di due minuti per gli utenti.
Gli utenti amano i video. Infatti alcuni studi dimostrano che aggiungere un video alla landing page può aumentare le conversioni del 80%.


#2. Navigazione complessa

Una buona navigazione responsive aiuta gli utenti mobile a trovare quello che stanno cercando senza fare confusione. Ciò significa eliminare i click non necessari alle pagine sbagliate.
Una buona struttura di navigazione consente ai clienti di trovare subito le info che stanno cercando. In mancanza di questo avremo una perdita di clienti, e degli utenti alienati che non sanno dive cliccare e che di conseguenza abbandoneranno il sito indispettiti.
Questa immagine creata dalla  Nielsen Norman Group ci mostra due tipi di struttura di navigazione.
La soluzione adottata da amazon è la seconda: ha milioni di prodotti al suo interno, ma solo 4 categorie.

#3. Caricamento lento del sito

Se il tuo sito è lento sui dispositivi mobile, significa che abbiamo sacrificato la performance per la grafica. Non dobbiamo avere un sito solo bello, ma anche che carichi velocemente.
Nel mondo del web pochi secondi possono fare la differenza tra l'acquisto da parte dell'utente o l'abbandono del sito.

#4. Nascondere il contenuto saliente

Molti web designer tendono a nascondere del contenuto importante perchè c'è troppo poco spazio su mobile per inserirlo. Avere del contenuto visibile su Desktop e non su mobile è un grave errore.
Per fare un esempio, se nel footer c'è il contatto e l'indirizzo della vostra attività. Se questa parte viene omessa su mobile, un potenziale cliente che torna da cellulare per chiamare, non trovando più il contatto potrebbe decidere di non chiamarvi più.
Quindi è importante che i siti abbiano le stesse informazioni sia su mobile che su desktop.

#5. Troppo poco Negative space tra gli elementi

Il Negative space (o white space) è una porzione del tuo sito web lasciata bianca o vuota. Può essere lo spazio tra elementi grafici, colonne, immagini o testo o altri elementi.
Gli utenti associano questa quantità di spazio all'estetica. Non aver paura di lasciare molti spazi bianchi tra un elemento e l'altro: questo lascia respirare l'utente e focalizza meglio l'attenzione sui vari blocchi.
Non è necessario che questo spazio sia bianco: può essere di qualsiasi colore, come richiesto dal design del sito.

Ora abbiamo tutte le informazioni per creare un ottimo responsive design del nostro sito web.

 
 
 LIVE CHAT