Google ha emesso nuove penalità per i blogger e i loro sponsor? Ecco delle linee guida aggiornate

Google ha rilasciato una serie di linee guida per blogger e brand che collaborano su recensioni di prodotti, suggerendo che una nuova serie di sanzioni possono essere messe in atto.

Il motore di ricerca ha pubblicità una nuova serie di raccomandazioni riguardo alle migliori pratiche per i blogger che ricevono prodotti o servizi gratuiti da brands i quali si sono concentrati su come i collegamenti devono essere pubblicati in caso di opinioni, per evitare di essere penalizzati.

L’ascesa dei blog a pagamento e ospiti come una tecnica di marketing e di link building è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, e Google sembra aver preso visione del fatto che i blogger stanno scrivendo i prodotti sui loro blog e il collegamento al fornitore in cambio di un regalo o la versione gratuita del prodotto. Le caratteristiche risultanti potrebbero tecnicamente essere visti come link a pagamento e devono ora essere contrassegnati come tali.

Secondo Google, ci sono una serie di cose che i blogger devono fare se hanno ricevuto un prodotto gratuitamente e scegliere di scrivere riguardo ad esso sul loro sito:

  1. Non seguire il link. Ciò si applica se i blogger stanno collegamento al sito aziendale, la pagina social media di un’azienda, un commerciante che vende prodotti, la recensione di un prodotto o servizio, o una pagina app mobile in un app store. ”Link che passano PageRank in cambio di beni o servizi sono contro le linee guida di Google su schermi di link”, secondo Google. Questo non è necessariamente una nuova linea guida, è più un ricordo che sia i blogger che gli esperti di marketing sono responsabili, e se agiscono contro questa raccomandazione, che potrebbero essere penalizzati.
  2. Offrire una corretta informativa. È essenziale che gli utenti sappiano quando visualizzano un contenuto sponsorizzato – in alcuni paesi questo in realtà è un requisito legale. La divulgazione di qualsiasi tipo di sponsorizzazione è ora di vitale importanza, e il blogger può essere penalizzato se non lo fa in chiaro con un piccolo avviso. Il posto migliore per una comunicazione corretta è la parte superiore di un post sul blog (per garantire che gli utenti lo vedano, anche se non leggono il post per intero).
  3. Creare contenuti unici. Il contenuto originale è fortemente promosso da Google e che stanno avvertendo che i blogger che creano contenuti interessanti e unici aggiungono valore al di là di qualsiasi materiale di marketing che potrebbe già essere sul web. Secondo il consiglio di Google, articoli sponsorizzati dovrebbero consistere in ‘contenuti esclusivi che si possono creare a causa della vostra esperienza unica o risorse’.

Questa linea più dura su recensioni di prodotti e link mira a creare una maggiore trasparenza quando si tratta di contenuti sponsorizzati. La mossa pone anche la responsabilità per la trasparenza ai piedi sia del blogger e il marketing o la marca con cui sono coinvolti. Google è consapevole che i blogger spesso hanno un sacco di influenza quando si tratta di decisioni di acquisto da parte dei consumatori, e le nuove linee guida sono state introdotte in parte per garantire che tali decisioni di acquisto non sono contaminate.

Seriamente, come dovrebbero prendere queste nuove linee guida i blogger? Ogni volta che Google pubblica le migliori pratiche in questo modo, non è raro per coloro che non rispettano le nuove regole ricevere sanzioni nel giro di qualche settimana.

È probabile che Google adotterà le misure necessario per far rispettare queste linee guida e garantire che i blogger non la vedano come una situazione “opt-in”.

I brands dovrebbero prestare molta attenzione a queste linee guida e di garantire che le recensioni e post ospiti aderiscano a queste esigenze di collegamento più rigorose. Se i vostri regali aziendali, prodotti o servizi, per i blogger, ogni violazione del pagamento o la notifica del collegamento sponsorizzato e la mancanza di divulgazione potrebbe comportare sanzioni nei motori di ricerca.

 Web
 
 
Yuss Solutions
Scritto da
 LIVE CHAT