Google chiarisce l'algoritmo core

In seguito alle conferme riguardo Google, che ha incorporato Panda nel suo algoritmo base, il motore di ricerca ha affrontato una tempesta di domande di brand, imprenditori e esperti SEO.

Noi tutti vogliamo sapere come sarà composto il nuovo algoritmo e che differenza ci sarà tra l’algoritmo di base e quello inserito, ma soprattutto: quale impatto avrà sul posizionamento nei motori di ricerca?

Non si sa esattamente quando Panda sia stato incorporato nell’algoritmo, anche se la conferma è arrivata solo la scorsa settimana. Google afferma che il suo funzionamento non è in tempo reale, di conseguenza il fatto che l’annuncio sia arrivato in mezzo a un periodo particolarmente instabile per i risultati di ricerca, non c’è necessariamente una correlazione con l’inaugurazione di Panda nell’algoritmo di Google.

Forse per chiarire che l’aggiunta di Panda non ha infangato ancora di più la qualità della ricerca, il quality senior strategist Andrey Lipattsev ha preso parte qualche giorno fa al Google hangout, dove ha tentato di condividere più informazioni da parte di Google su algoritmi di base e ciò che realmente significa per il processo di ricerca e la classifica.

Nell'Hangout, Lipattsev ha parlato a lungo di ciò che fa parte di un algoritmo e cosa significa in termini reali: ha minimizzato l'importanza delle notizie della scorsa settimana, spiegando che solo perché qualcosa (in questo caso Panda) si evolve per diventare parte del algoritmo di base, ciò non significa che la funzionalità della stessa sia cambiata. Nelle parole di Lipattsev:

“Quello di cui stiamo parlando qui [per quanto riguarda l'algoritmo] non è la funzionalità, che probabilmente non cambia molto nel corso del tempo. Si tratta invece di come la percepiamo nel contesto dell'algoritmo stesso. Pensiamo ancora che questo sia sperimentale, che sia stato eseguito solo per del tempo, e non siamo ancora sicuri di quanto tempo durerà […]. Come PageRank, è parte di esso, ci sarà sempre, almeno nel futuro prevedibile, e quindi in un certo senso potremmo chiamarla una parte fondamentale dell'algoritmo.”

Se la notizia di Panda è a noi nuova, non significa necessariamente che Panda ha subito una rivoluzione enorme in termini di ciò che fa e ciò che cerca. Non è necessariamente stato aggiornato o sottoposto ad un importante aggiornamento, anche se può essere ottimizzato in modo continuo. Non dovrebbe essere motivo di preoccupazione tra chi si occupa di SEO.  

 SEO
 
 
Yuss Solutions
Scritto da
 LIVE CHAT